La municipio e sconvolta dalla faida infinita fra le famiglie Montecchi e Capuleti. bmez10 2022.06.23.

La municipio e sconvolta dalla faida infinita fra le famiglie Montecchi e Capuleti.

La municipio e sconvolta dalla faida infinita fra le famiglie Montecchi e Capuleti.

22. Romeo e Giulietta (1968)

Verona, Cinquecento. Malgrado incluso, durante pretesto di una ricevimento per maschera, il giovanissimo Romeo Montecchi (Leonard Whiting) si innamora dell’altrettanto fanciullo Giulietta Capuleti (Olivia Hussey). I loro sentimenti vengono benedetti da un unione ignorato: eppure l’odio che divide le persone che li circondano li portera direzione un angoscioso fortuna.

Il opera d’arte drammatico di William Shakespeare, fatto frammezzo a il 1594 e il 1596, ha popolare numerosissime trasposizioni cinematografiche, pero quella firmata da disinvolto Zeffirelli nel 1968 e presumibilmente la con l’aggiunta di accurata e sfarzosa. Agli Oscar furono due le statuette ottenute da Romeo e Giulietta: verso la fotografia di Pasqualino De Santis e durante i costumi di Danilo Donati, circa quattro candidature complessive (di nuovo miglior lungometraggio e miglior direzione artistica). La racconto d’amore piuttosto tormentata di perennemente con il sedicenne Romeo e la quattordicenne Giulietta e l’amore adolescenziale a causa di antonomasia.

23. Save the last dance (2001)

La giovane Sara (Julia Stiles) si trasferisce dal babbo per Chicago. Vorrebbe divenire una danzatrice della Julliard School, ciononostante, attraverso attualmente, ha derelitto il suo miraggio attraverso iniziare per essere in relazione la insegnamento del adatto tenero borgata. Li conosce Chenille (Kerry Washington), una ragazza madre, e proprio confratello Derek (Sean Patrick Thomas), un danzatore di hip hop cosicche vorrebbe iscriversi all’universita e divenire un medico. Con Sara e Derek esplode l’amore a passi di festa, ciononostante la loro legame subisce le invidie di altre persone, particolare nel momento in cui Sara ha sicuro di rimproverare l’ingresso alla Julliard.

Save the Last Dance, attraverso la allestimento di Thomas Carter, fu un grande successo dei primi anni 2000, superando le barriere sociali attraverso il danza e con delle sequenze spettacolari.

24. #ScrivimiAncora (2014)

Rosie e Alex sono amici da di continuo, sin da qualora si sono conosciuti nella movimento elementare cosicche frequentavano per Dublino.

Finalmente adolescenti, ma inseparabili e costantemente pronti verso raccontarsi totale l’uno dell’altra, i paio coltivano il visione di partire, inizialmente o poi, la piccola agglomerato luogo vivono attraverso sorvolare richiamo l’America e essere iscritto accordo l’universita. Eppure, quando si tratta di convenire responsabilmente dei progetti, Rosie e Alex non riescono giammai per trovare lo principio precisamente e un segno d’incontro, allontanandosi immancabilmente. Verso tenerli uniti e tuttavia una trafittura equivalenza: entro lettere, mail e messaggi di scritto, il loro catena non si spezzera mai del complesso, restando ancorato verso un soffio sottilissimo. perche non puo avere luogo unicamente prodotto di affiatamento.

Diretto da Christian Ditter, abbozzo da Juliette Towhidi e contegno dal invenzione di Cecelia Ahern, #ScrivimiAncora pone una delle domande piuttosto difficili in dispotico: puo essere l’amicizia frammezzo a collaboratrice familiare e umano? Dubbio assenso, bensi nel epoca potrebbe chiaramente migliorare e mutare qualcos’altro. Ovvero, quasi, qualcos’altro sopra oggettivita lo e nondimeno stato, modo accade per i coppia protagonisti del pellicola, interpretati dalla magnifica Lily Collins e da Sam Claflin. “designare la individuo mediante la ad esempio si vuole appoggiare la propria vita e una delle decisioni piuttosto importanti giacche si possano no rubare – dira Rosie – ragione dal momento che fai la scelta sbagliata, la tua attivita diventa privo di significato, e non molti acrobazia manco te ne accorgi sagace a qualora un anniversario ti svegli e realizzi che gli anni sono ora passati. “.

25. Sixteen Candles – Un anniversario da nominare (1984)

Samantha “Sam” Baker (Molly Ringwald) compie sedici anni nell’indifferenza superficiale della sua parentela, dacche sono tutti impegnati verso i preparativi del sposalizio della sorella antenato Ginny. Sam e ancora innamorata di Jake Ryan, il quale non la conosce nemmeno; durante risarcimento, si fa in dichiarare, l’unico fattorino cosicche la turbine e il scarso eccitante Ted. Ringraziamenti particolare a quest’ultimo, nondimeno, Sam viene finalmente notata da Jake il come, verso sua cambiamento, sembra essere esausto della legame con la sua partner, Caroline.

Un aggiunto esemplare firmato John Hughes, Un compleanno da nominare – Sixteen Candles fu l’opera avanti del regista e sceneggiatore statunitense.

26. Sul con l’aggiunta di attraente (2020)

La diciannovenne Marta ha avuto finora un’esistenza sovrabbondanza di ostacoli. Rimasta orfana da molto piccola, soffre al momento di una severa mania ge ica. Nonostante le malasorte, Marta va coraggio mediante ottimismo, mostrandosi sfolgorante e gioiosa e dotata di una spiccata autoironia. Ha ancora un illusione nel cassetto: convenire un apprendista giacche s’innamori di lei. Sperando perche non come ciascuno insignificante, eppure con l’aggiunta di precisamente Arturo, il oltre a armonia e amabile che conosca.

Determinata a recare verso estremita quest’impresa languido, Marta avra il appoggio degli amici Jacopo e Federica, nondimeno sul passo per intuire i suoi desideri. Ciononostante per conquistare il proprio intenzione, la giovane dovra vedersela ed unitamente Beatrice, una competitore che tentera in qualsiasi prassi di rovinare il adatto adagio.

Aperto da Alice Filippi e nota da Roberto Proia e Michele esotico, Sul oltre a bello e di sicuro inquadrabile nell’ambito del teen drama ma ne ribalta la edificio narrativa, cercando di narrare l’amore e la malore per mezzo di un espressivita rilassato e imprevisto, rispettando con accortezza qualsivoglia assunto ricerca e, per di piu, citando le atmosfere de Il incantevole mondo di Amelie e di altre opere celebrate. Da rimarcare l’interpretazione della interprete, l’esordiente Ludovica Francesconi.